Foodsharing, il sito contro gli sprechi per condividere cibo che altrimenti butteresti

il

www.ecobaleno.it ricerca, progettazione ed educazione ambientale

 

Hai troppe verdure in frigo per consumarle prima che appassiscano? Partirai per il weekend e non ce la farai a cucinare il pesce e anche la carne? Stai sistemando la spesa e ti accorgi che di yogurt ne avevi già fin troppi? Nessun problema, i tuoi avanzi non finiranno nella spazzatura, ti basta accendere il pc o aprire la app di Foodsharing sul tuo smartphone per comunicare a chi abita vicino, e magari non se la passa bene, che può bussare a casa tua per ritirare quel che offri. Per ora però, solo in 8 città tedesche.

L’idea è nata a Colonia all’inizio del 2012, e si è già diffusa a molte altre città: Berlino, Amburgo, Ludwigsburg (Wurttemberg), Osnabruck, Monaco, Steinfurt e Chemnitz sul Sachsen, con oltre 2.500 cittadini coinvolti in media ogni settimana. Non serve avere grandi quantità, ci sono annunci per un cavolo o una confezione di sushi, con l’indirizzo e la data di scadenza. Ma il progetto punta sicuramente a coinvolgere anche la grande distribuzione, rivenditori e produttori di generi alimentari che possono contribuire così a ridurre gli sprechi, aiutare chi ha bisogno, minimizzare l’impatto degli avanzi sulla massa dei rifiuti.

Perché farlo? Ogni anno un singolo cittadino …

Source: www.bioradar.net

www.ecoconnectionmedia.it per mettere in connessione le vostre buone pratiche

See on Scoop.itEco Connection Media

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...