Venezia 2012 e i caffè

Venezia2012

frammenti di appunti su Venezia

Inizia sotto la pioggia la Terza Conferenza Internazionale sulla Decrescita. Ma Venezia, anche sotto l’acquazzone ha un fascino particolare, che solletica l’immaginario, che lo provoca, ricordandoci che la bellezza dei luoghi, i temi che risuonano per le calli, nei vicoli tra i palazzi sono veri e tangibili, se non altro più dello “spread” o degli economicismi…

Piove a Venezia: sposa bagnata, sposa fortunata! E gli auspici sono tutti nei 5 giorni in cui si terranno conferenze, plenarie, laboratori e workshop su beni comuni, democrazia e lavoro: argomenti che infiammanoil panorama politico dei movimenti e della società civile, ma non la politica “di mestiere”, oramai bruciata dal distacco con una realtà fatta di pagamenti posticipati, mobilità sociale (e unidirezionale!) e immobilità sul piano dell’ideale e della cecità della visione di un futuro.

Tanti hanno risposto all’appello della Conferenza: oltre 600 gli iscritti: tutto esaurito! Un bene, per uno che la pensa come me, un male per uno come me, dal punto di vista egoista, che vuole conversare a tu per tu, magari prendendo un bel caffè, con i principali esponenti del mondo della decrescita… Sapete, in un mondo di razionalità, l’estetica e la convivialità sono essenziali!

 

Alessio Fabrizi

One Comment Add yours

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...